Iscriviti alla Nostop-Newsletter Lascia la tua email: 

 

 

Home Page
News
Le nostre Mail
Documenti
La storia
Photogallery
L'inquinamento da cromo
Il quadro normativo
Le sentenze
La bonifica
Il comitato
La riqualificazione dell'area
Forum
Sostienici

Data: 28/02/2013
Oggetto: Rimprendiamo la lotta!


Carissimi,

la roulette della giustizia si è fermata sul nostro numero:

con la sentenza n. 1650 del 01/06/2012, la Corte di Appello di Genova (prima Sezione Penale), in parziale riforma della Sentenza del Tribunale di Genova del 21/07/2010, ha riconosciuto il diritto del ns. Comitato al risarcimento delle spese e dei danni patiti a seguito del disastro ambientale provocato dalle attività della Luigi Stoppani S.p.a. (oggi immobiliare Val Lerone S.p.a.).

Ogni commento è superfluo!

Ora abbiamo titolo e "nuova energia" per intervenire ad ogni livello al fine di raggiungere i 2 obiettivi che ancora mancano al coronamento del ns. impegno:

  • Bonifica delle aree interessate, a cura e spese del/i responsabile/i dell'inquinamento
  • Corretto riutilizzo delle stesse, in un'ottica di valorizzazione paesaggistico/ambientale

La fabbrica e la discarica del "Mulinetto" (per la quale è stata attivata una procedura d'infrazione da parte della Comunità Europea) sono ancora lì, con il loro enorme potenziale di pericolo per la salute (la lettura della sentenza consentirà, a chi vorrà conoscere da fonte "certa" i possibili rischi, un'adeguata informazione) e per il degrado dell'ambiente. L'unica cosa che si sa è che ... non ci sono soldi per la bonifica!

Noi abbiamo un progetto, che può leggersi sul ns. sito già dal 2002.

Forse, sviluppando questo progetto, potremo trovare la soluzione per raggiungere entrambi gli obiettivi.

Anche il risarcimento a "tutti" coloro che abbiano subito danni dall'attività della Stoppani è ancora in attesa di concretizzazione.

Riprenderemo quindi "anche" il confronto sul piano giudiziario affinchè tutte le responsabilità emergano, ma, frattanto, promuoveremo una Class Action nei confronti dello Stato, per non aver garantito, con sufficienti ed efficaci controlli delle funzioni interessate, il diritto "costituzionale" dei Cittadini che vivono nell'area alla salubrità dell'ambiente ed alla salute stessa.

Saremo grati a tutti coloro che vorranno supportare la ns. azione, rinnovando l'adesione o aderendo al Comitato.

Indiremo quindi una riunione degli Associati per definire il piano di azione.

Preghiamo, chi condivide il ns. impegno, di girare questa mail agli account della propria rubrica.

Un caro saluto


Alessandro Vaccarone

Presidente
Comitato "NoStop
c/o Comune di Arenzano 
Villa Maddalena, via Terralba, 77 
16011 Arenzano (GE)
Tel. 3357116484 Fax +39 109131030
Web-site: www.nostop.info 
E-mail: info@nostop.info


<-- TORNA


 

Comitato NoStop per la tutela della Salute Pubblica e per la chiusura dello stabilimento Stoppani
CF. 95072330103 c/o Comune di Arenzano - Villa Maddalena, via Terralba, 77 - 16011 Arenzano (GE) 
Sede operativa: c/o Studio Lotorto, piazza Golgi, 19E - 16011 Arenzano (GE) Tel. 3357116484 - Fax 010.9131030
Web-site : www.nostop.info  - e-mail : info@nostop.info

Web production: Mediael