Iscriviti alla Nostop-Newsletter Lascia la tua email: 

 

 

Home Page
News
Le nostre Mail
Documenti
La storia
Photogallery
L'inquinamento da cromo
Il quadro normativo
Le sentenze
La bonifica
Il comitato
La riqualificazione dell'area
Forum
Sostienici

Data: 16/10/2003
Oggetto: Luigi Stoppani S.p.a. - Se sapremo "stare insieme", raggiungeremo tutti gli obiettivi.


buona sera,

Siamo il Comitato per la chiusura della Stoppani, la realizzazione della Bonifica , la riqualificazione dell'area ed il risarcimento dei danni patiti dalle Comunità locali e dai singoli Cittadini.

Le comunichiamo che, nel corso della Conferenza dei Servizi, tenutasi in Roma il giorno 30/09/03 presso il Ministero dell'Ambiente, è stata data lettura, ed allegata al verbale della riunione, la ns. comunicazione del 29/09/03, inviata anche al Ministero della Salute ed alla Procura della Repubblica di Genova.

Troverà il testo della comunicazione nella sezione news del ns. sito www.nostop.info.

Troverà anche l'indicazione dell'avvenuta presentazione di Esposto/memoria conclusiva alla Procura della Repubblica di Genova, da noi effettuata in data 15/10/03.

La lettura di detto documento, valutata la delicatezza degli argomenti trattati, è riservata ai nostri Associati. 

Come indichiamo nella sezione news (quarta cronaca), stanno per chiudersi le indagini preliminari, avviate circa 20 mesi or sono.

Sapremo quindi, tra non molto, se dovremo prepararci a sostenere in dibattimento le ragioni che hanno mosso gli aderenti al Comitato Nostop verso il raggiungimento dei quattro obiettivi indicati, o se dovremo affilare armi più sofisticate, per andare a cercare soddisfazione alle nostre istanze fuori dai confini Nazionali.

Con il pensiero rivolto anche a quegli amici che nel 1986, se non andiamo errati, tentarono di far valere le ragioni "di tutti" in sede giudiziale, e furono "puniti" da una giurisprudenza forse disattenta, forse non ancora sensibile alle problematiche oggi divenute di attualità, stiamo predisponendo quanto necessario per un'azione di risarcimento del danno esistenziale procurato, quanto meno, ai residenti in Pineta di Arenzano (quartiere residenziale più vicino all'area Stoppani).

Il nostro Comitato, parte offesa nell'eventuale procedimento penale, non è legittimato a proporre, in sede Civile, richiesta di risarcimento del danno (o lo potrebbe essere in misura assai limitata).

La "nuova" figura del danno esistenziale, che finalmente ha trovato anche in Italia giusto riconoscimento, potrà essere proposta da chiunque ritenga di essere stato, a vario titolo, danneggiato dall'attività della Stoppani.

Parliamo non di un danno biologico od economico diretto, già risarcibili prima delle "novelle" della Corte di Cassazione e della Corte Costituzionale, ma di un danno discendente dalla privazione di un diritto, Costituzionalmente garantito, quale quello di vivere in un ambiente salubre e senza limitazioni di sorta.

Il nostro auspicio è che molti di noi, per segnare con un atto di giustizia questa incredibile storia, vogliano unirsi a chi scrive nella proposizione di questa azione risarcitoria.

Il costo sarà molto limitato (se saremo in un discreto numero) e, prima di "dar fuoco alle polveri", forniremo, a coloro che si dichiareranno interessati, ogni chiarimento ed il budget dell'azione (importo che riteniamo di dover richiedere a titolo di risarcimento per ciascun aderente ed importo complessivo che si dovrà prevedere, per affrontare il procedimento, nell'ipotesi più pessimistica, cioè la soccombenza).

Gli interessati sono pregati di contattare legale@nostop.info , segnalando il proprio nominativo. 

Sarà quindi indetta una riunione conoscitiva tra gli aderenti, al fine di deliberare all'avvio delle procedure per la richiesta dei risarcimenti

La invitiamo, infine, a visitare la sezione "La riqualificazione dell'area" del nostro sito. Troverà un' ipotesi che traccia un futuro possibile, a partire dall'area ex Stoppani.

Se saremo riusciti ad aprire un confronto tra tutti coloro che vivono in quest'area, senza subire, per la nostra inerzia, l' ennesimo scempio, avremo raggiunto un altro dei quattro obiettivi.

Preghiamo, chi condivide la nostra iniziativa, di "inoltrare" questo messaggio agli indirizzi di posta elettronica della propria rubrica.

La ringrazio per l'attenzione e Le invio i miei più cordiali saluti.

Alessandro Vaccarone

Presidente
Comitato "NoStop
c/o Comune di Arenzano 
Villa Maddalena, via Terralba, 77 
16011 Arenzano (GE)
Tel. 3357116484 Fax +39 109131030
Web-site: www.nostop.info 
E-mail: info@nostop.info



<-- TORNA


 

Comitato NoStop per la tutela della Salute Pubblica e per la chiusura dello stabilimento Stoppani
CF. 95072330103 c/o Comune di Arenzano - Villa Maddalena, via Terralba, 77 - 16011 Arenzano (GE) 
Sede operativa: c/o Studio Lotorto, piazza Golgi, 19E - 16011 Arenzano (GE) Tel. 3357116484 - Fax 010.9131030
Web-site : www.nostop.info  - e-mail : info@nostop.info

Web production: Mediael